?>

Macchine da caffè Breville: caffè espresso, cappuccino e latte macchiato come al bar 


COMUNICATO STAMPA – Moncalieri, 30 novembre 2022 – Nital è lieta di presentare la gamma delle macchine da caffè Breville. Realizzate adottando i migliori standard di qualità e le più avanzate tecnologie di riscaldamento e raggiungimento della pressione dell’acqua, offrono a chiunque la possibilità di preparare in casa caffè espresso, cappuccino e latte macchiato come al bar.
Resistenti e costruite per durare nel tempo, permettono, secondo i modelli, di utilizzare caffè in grani o macinato di qualsiasi marca, latte di diverso tipo (compreso quello di soia) e cialde in formato E.S.E. (Easy Serving Espresso) da 45 mm di diametro.
Breville, azienda australiana fondata nel 1932 – nota per lo sviluppo e la produzione delle macchine da caffè a marchio Nespresso (come le Citiz, Creatista, Inissia e Vertuo), mette a disposizione del mercato italiano ben sei modelli di macchine da caffè: PrimaLatte 1 (mod. VCF046X) e PrimaLatte 3 (mod. VCF147x) dedicate a chi ama, oltre al caffè, anche il cappuccino e il latte macchiato in tutte le loro varianti; Bijou Barista (mod. VCF149X), Mini Barista (mod. VCF125X), Barista Max (mod. VCF126X) e Barista Max+ (mod. VCF152X) per i veri appassionati del caffè espresso e delle bevande a base di latte montato come il cappuccino, il mokaccino, l’espressino e il latte all’orzo o al cioccolato.

PrimaLatte 1 e PrimaLatte 3: dal caffè espresso al latte macchiato

Sono le due macchine da caffè con serbatoio del latte integrato che Breville dedica a chi ama il caffè espresso e le miscele di latte e caffè in ogni forma e proporzione. Belle da vedere e da posizionare, nella cucina di casa o nella sala lettura del bad & breakfast, si differenziano, oltre che per il look, anche per i valori di temperatura e pressione dell’acqua che, circolando al loro interno, raggiunge la miscela di caffè o la cialda compatibile estraendone gli aromi.

Breville PrimaLatte 1 (mod. VCF046X)

La macchina PrimaLatte 1 (mod. VCF046X) raggiunge la pressione di 15 bar, mentre la PrimaLatte 2 (mod. VCF147x) si attesta sui 19 bar. Oltre a disporre di un contenitore del latte più capiente – in entrambe le macchine questo è rimovibile e facile da lavare – il modello Prima Latte 2 si avvale di un pannello di controllo Led che in ogni istante informa l’utente sullo stato di avanzamento delle preparazioni in corso e sul loro completamento.
Tutte e due le macchine permettono di ottenere quattro prodotti distinti: caffè espresso, cappuccino (1/3 di espresso, 1/3 di latte caldo e 1/3 di latte montato), latte macchiato (1/4 di caffè espresso + 3/4 di latte caldo) e latte montato su diversi livelli di intensità. In ogni preparazione è infatti possibile, ruotando l’apposita manopola, impostare il livello di montatura del latte secondo i propri gusti. Caffè espresso, cappuccino e latte macchiato possono essere singoli o doppi, per riempire due tazzine distinte o una sola tazza più grande con una quantità di liquido doppia.

Breville PrimaLatte 3 (mod. VCF147X)

Se per il caffè espresso le due macchine producono le stesse quantità (singolo: 40 ml, doppio: 80 ml), per il cappuccino e il latte macchiato, la PrimaLatte 3 tocca rispettivamente i 460 ml (contro i 300 ml della PrimaLatte 1) e i 550 ml (contro i 450 ml della PrimaLatte 2). Entrambe le macchine permettono di personalizzare le erogazioni. La dotazione dei due modelli comprende due filtri in acciaio, di differenti capacità, nei quali versare la polvere di caffè per preparazioni singole o doppie, un tamper professionale che consente di pressare la polvere nei filtri fino a ottenere la giusta consistenza, un adattatore per cialde E.S.E. 

Barista, le macchina da caffè espresso Breville nelle versioni Bijou, Mini, Max e Max+

Il catalogo delle macchine da caffè Breville comprende modelli con o senza macinacaffè integrato, per soddisfare le esigenze di praticità di chi preferisce acquistare la polvere di caffè già pronta all’uso, ma anche di chi non vuole rinunciare al gusto e all’aroma intensi del caffè ottenuto con una miscela appena macinata. Tutti e quattro i modelli Barista dispongono di piastra scalda-tazza, di vano raccogli-gocce estraibile e lavabile, di lancia erogatrice di vapore per montare il latte e preparare gustosi cappuccini o bevande al gusto di orzo o cioccolato. La qualità costruttiva e il look sono quelli tipici di casa Breville, puntando al color alluminio per la massima facilità di inserimento in cucine e sale di ogni tipo e stile, dal classico al moderno. 
La macchina da caffè Breville Barista Bijou (mod. VCF149X) è il più semplice dei quattro modelli: pratico e di uso immediato, con una potenza di 1.200 watt e una pressione di 15 bar, mette a disposizione due filtri, per caffè singolo o doppio, e un dosatore con funzione di tamper per pressare in modo professionale la miscela di caffè fino alla giusta consistenza. Il serbatoio d’acqua, da montare sul retro, quindi non visibile, ha una capacità di 1,5 litri.

Breville Barista Bijou (mod. VCF149X)
Breville Barista Bijou (mod. VCF149X)

Chi punta alla misura commerciale dei filtri (58 mm), può rivolgere la propria attenzione ai tre modelli Mini Barista (mod. VCF125X), Barista Max (mod. VCF126X) e Barista Max+ (mod. VCF152X). La Breville Mini Barista è per esempio indicata per le piccole famiglie, dato il serbatoio d’acqua da 2 litri. Include nella dotazione, oltre ai due filtri per preparare una o due tazzine di caffè, una caraffa in acciaio inox da 350 ml nella quale scaldare e montare il latte per la preparazione di cappuccini e altre bevande. La potenza di 1.350 watt, la pressione di 15 bar, il controllo elettronico della temperatura dell’acqua Thermoblock nonché il processo di pre-infusione (tecnologia PID), producono un caffè espresso dal gusto particolarmente intenso e dalla consistenza cremosa.

Breville Mini Barista (mod. VCF125X)

Di livello professionale sono i modelli Breville Barista Max e Breville Barista Max+, entrambi dotati di macinacaffè integrato e di serbatoio posteriore dell’acqua da 2,8 litri. Capaci di produrre una pressione di 15 bar e sviluppare una potenza di 1.550 watt, utilizzano le migliori tecnologie sviluppate da Breville in quasi un secolo di storia, per produrre caffè espresso di altissima qualità. Il macinacaffè integrato, di tipo “Tap & Go”, cioè da attivare con la semplice pressione del palmo della mano, consente di versare la polvere di caffè appena macinato direttamente nel gruppo filtro e, in tutti e due i modelli, di ottenere 20 differenti granulometrie. A seconda dei gusti personali o delle esigenze della propria clientela, si può quindi optare per la dimensione dei grani desiderata e per il corrispondente abbinamento di aroma e gusto del caffè. La dotazione, oltre allo speciale accessorio per la pulizia, comprende due filtri in acciaio, per la preparazione di una singola tazzina o di due tazzine di caffè. La lancia erogatrice di vapore, di livello professionale, monta il latte in pochi attimi e con grande efficacia, per cappuccini e bevande come al bar.

Breville Barista Max (mod. VCF126X)

Il modello Barista Max+, oltre a evidenziarsi per la livrea di colore nero, esibisce sulla parte frontale un display che visualizza diverse informazioni durante la preparazione del caffè. Alla macchina Breville Barista Max è abbinata una caraffa in acciaio inox da 350 ml, alla Breville Barista Max+ una caraffa, sempre in acciaio, da 460 ml. Come per il modello Mini, anche i due top di gamma assicurano un gusto intenso grazie alle tecnologie Thermoblock e PID (pre-infusione della miscela prima della normale estrazione).         

Breville Barista Max+ (mod. VCF152X)
Breville Barista Max+ (mod. VCF152X)